top of page

Ricetta risotto al radicchio rosso di Treviso

Il risotto al radicchio rosso di Treviso è un primo piatto vegetariano tipico della cucina veneta e di facile realizzazione, anche per i meno bravi ai fornelli.

Aromatico, raffinato ed intenso il suo sapore ben si presta per essere abbinato a vini bianchi intensi, freschi e di media alcolicità e morbidezza.



Ingredienti per un perfetto risotto al radicchio rosso di Treviso.

Ingredienti (4 persone):

  • 300 g di riso vialone nano veronese I.G.P “Pila vecia” riseria Ferron

  • 350 g di radicchio rosso di Treviso (tardivo)

  • 1 scalogno

  • 30 g di burro

  • 40 g di formaggio Grana (o Casatella trevigiana)

  • ½ bicchiere di vino rosso (noi abbiamo usato un blend di Cabernet)

  • 1,5 l di brodo vegetale

  • olio EVO q.b.

  • sale q.b.

  • pepe bianco in grani q.b.


Ricetta passo-passo risotto al radicchio rosso di Treviso.

Prepariamo il soffritto di radicchio, se possibile meglio il giorno prima. Cominciamo tritando lo scalogno che andiamo a rosolare in una pentola capiente, a fuoco dolce, con una base di olio d’oliva. Una volta rosolato lo scalogno, andiamo ad aggiungere 300 gr di radicchio che abbiamo precedentemente tagliato abbastanza finemente, lo facciamo appassire mescolandolo per qualche minuto, versiamo il vino rosso e continuiamo la cottura fino a che il vino non risulti sfumato del tutto ed il radicchio avrà la giusta consistenza (circa 5 minuti). Il vino rosso oltre che insaporire ha la funzione estetica di mantenere vivo il colore del radicchio. Nel momento del pranzo o della cena procederemo alla normale tostatura del riso per circa due minuti, una volta tostato il riso versiamo due-tre mestoli di brodo vegetale, mescoliamo continuamente e dopo qualche minuto aggiungiamo il radicchio cotto, preparato il giorno prima e conservato in frigorifero. Aggiustiamo quindi di sale e pepe bianco, aggiungiamo del brodo ogniqualvolta il precedente viene assorbito ed arriviamo ad una cottura al dente del riso (nel nostro caso circa 12-13 minuti). Spegniamo il fuoco e cominciamo la mantecatura con aggiunta di burro, Grana (o Casatella Trevigiana) e circa 50 gr di radicchio crudo (meglio la parte centrale) che ha la funzione di mantenere il risotto croccante, mescoliamo velocemente, dall’alto in basso, fino al completo scioglimento del burro e copriamo la risottiera per circa 2 minuti.


Abbianamento vino per risotto al radicchio rosso di Treviso.

Sul seguente link della nostra rubrica "Le affinità gustative" troverete un abbinamento fantastico.


Buona ricetta e…. Cin-cin!


46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page