top of page

Classifica migliori vino rossi d'Italia

Eccovi i MIGLIORI VINI ROSSI D’ITALIA secondo i sei più importanti punti di riferimento italiani: Vitae (AIS), Bibenda, Daniele Cernilli, Gambero Rosso, Veronelli, Luca Maroni. I dati sono stilati da Gentleman, il mensile di Milano Finanza che si occupa annualmente di incrociare i punteggi per offrire una sorta di superclassifica:

ES 2019 cantina Gianfranco Fino (Puglia); Bolgheri Sassicaia 2018 cantina Tenuta San Guido (Toscana); Solaia Toscana 2018 cantina Marchesi Antinori (Toscana); San Leonardo vigneti delle Dolomiti 2016 cantina San Leonardo (Trentino); Montiano Lazio rosso 2018 cantina famiglia Cotarella (Lazio); Habemus 2019 cantina San Giovenale (Lazio); Monteverro Toscana rosso 2018 cantina Monteverro (Toscana); Torgiano rosso riserva Rubesco vigna Monticchio 2017 cantina Lungarotti (Umbria); Montefalco sagrantino 25 anni 2016 cantina Arnaldo Caprai (Umbria); Rosso Piceno superiore Roggio del filare 2018 cantina Velenosi (Marche); Tignanello Toscana 2018 cantina Marchesi Antinori (Toscana); I Sodi di San Niccolò Toscana 2017 cantina Castellare di Castellina (Toscana).

Il podio più alto va alla Puglia con il suo Es, indubbiamente tra le migliori espressioni italiane di questo vitigno autoctono pugliese, che riesce a scalzare dal podio niente meno che sua maestà il Sassicaia.

Menzione particolare, da parte di noi squattrinati di Pupitres, va al Roggio del Filare della cantina marchigiana Velenosi, blend di Montepulciano e Sangiovese (circa 25 euro) che vi garantirà un figurone in abbinamento a carni rosse e cacciagione.

E voi quanti ne avete in cantina? Oppure quanti ne avete già degustato? Scrivete nei commenti

Cin-cin!


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page